Lo Studio

studio

GILBERTO MANCINI > ARCHITETTO

Nasce il 20 luglio 1960 nella Svizzera tedesca da genitori italiani emigrati.

Frequenta la facoltà di Architettura di Firenze e sotto la guida di Adolfo Natalini si laurea nel 1988.

Durante la formazione universitaria espone alla mostra gli allievi di Adolfo Natalini alla galleria Vivita di Firenze nel 1983 e partecipa al concorso internazionale The concord gallery to Hockey & Caro a Londra nel 1985.

Nel 1989 si iscrive all’ordine degli architetti di Ancona e fonda a Senigallia lo studio Atlantide Atelier di Architettura dove inizia a lavorare come libero professionista occupandosi di progettazione architettonica, architettura degli interni, progettazione accessibile per tutti e design realizzando alcuni complessi residenziali, edifici unifamiliari, ville, ristrutturazione edilizie, locali pubblici, e negozi.
Partecipa a numerosi concorsi tra cui: la ricostruzione della Rue de Laeken nel centro di Bruxelles nel 1989, dove è selezionato tra i 24 architetti europei invitati a realizzare un progetto, il progetto impossibile a Parma nel 1991, Bucuresti 2000 nel 1996 e nel 1997, realizzazione di nuovi interventi residenziali nella corona urbana di Bergamo.

Progetta per il Comune di Senigallia il Piano Generale di Settore degli Impianti Sportivi e Ricreativi e la riqualificazione del lungomare di levante.

È  attivo inoltre nel campo del design: partecipa alla mostra Incanti alla Fortezza da Basso di Firenze e a Progetti e territori nell’ambito di Abitare il Tempo a Verona.

Partecipa nel 2014 al corso di alta formazione “HoReCa design” (Hotel, Ristoranti, Caffè) per progettare e arredare locali di entertainment innovativi organizzato da POLI.design, consorzio del Politecnico di Milano.